Manifestazione di Cgil Cisl Uil del 9 febbraio

Manifestazione di Cgil Cisl Uil del 9 febbraio

Notizie Principali

31/01/2019



Lettera di Annamaria Furlan agli iscritti e volantino della manifestazione

"Abbiamo il dovere di ascoltare il grido di sofferenza del nostro mondo. Lavoratori e pensionati ci hanno chiesto di chiarire al governo la nostra posizione. E di farlo con la massima forza e determinazione". E' quanto sottolinea la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, sulla grande manifestazione nazionale di Cgil, Cisl, Uil che si terrà il 9 febbraio a Roma "per sostenere le proposte unitarie contenute nella piattaforma sottoposta ai lavoratori, per cambiare le scelte dell'Esecutivo e per aprire un confronto serio e di merito". Nel mese di dicembre i Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL hanno incontrato il Presidente Conte rappresentando le nostre priorità e le nostre richieste, presenti nella piattaforma unitaria, in cui si rilancia una visione diversa di crescita del Paese poggiata sul lavoro, sugli investimenti pubblici e privati (a partire dalle infrastrutture), su un fisco più giusto ed equo, sulla rivalutazione delle pensioni e sulla valorizzazione degli assi strategici per la tenuta sociale del Paese a partire dal welfare, dalla sanità, dall'istruzione, dalla Pubblica Amministrazione e dal rinnovo dei contratti pubblici. Purtroppo le nostre posizioni non hanno trovato ascolto sia in sede di approvazione della manovra sia nella discussione dei primi decreti successivi, a partire dal reddito di cittadinanza e quota 100. Il Governo ha fatto delle scelte che non condividiamo e che vogliamo cambiare. Non si è voluto aprire un confronto serio su tanti provvedimenti sociali ed economici che riguardano la vita di milioni di lavoratori e pensionati e questo è stato un errore. Ecco il perché di questa grande mobilitazione: per provare a scuotere il governo e per far cambiare la linea sui temi importanti delle infrastrutture, delle opere pubbliche, della rivalutazione delle pensioni, del fisco, dei contratti del Pubblico Impiego, delle politiche per lo sviluppo. Per questo motivo i Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL hanno formalizzato la decisione di organizzare una grande manifestazione unitaria, preceduta da un corteo, che si svolgerà nella mattinata del 9 FEBBRAIO 2019 in Piazza San Giovanni in Laterano. Una manifestazione che impegnerà tutte le strutture confederali e di categoria ad ogni livello, e che si pone l'obiettivo di rilanciare le nostre giuste rivendicazioni attraverso una iniziativa che farà della partecipazione attiva e responsabile il suo messaggio più significativo.